Nel recupero della quarta giornata del campionato di Serie C, il CUS Potenza Rugby esce sconfitto nel match casalingo giocato con i Draghi BAT per 17 a 7 al termine di una partita giocata in maniera fin troppo contratta dal quindici lucano.

Inizio shock per Lotito e compagni che sul calcio d’invio della partita, a seguito di un errore, subiscono la prima meta, non trasformata che porta il risultato sullo 0 a 5. Colpiti a freddo i leoni comunque cercano di riordinare le idee e cominciano a mettere in campo azioni che risultano però poco efficaci sia per via delle condizioni metereologiche proibitive che per la bravura difensiva dei Draghi. Il match prosegue comunque in maniera intensa con azioni da entrambe le parti che però non portano a nessuna segnatura. Al 32’ però sugli sviluppi di una touche, i Draghi vanno segno grazie ad una meta tecnica comminata dal direttore di gara che contestualmente ammonisce il seconda linea Biagio Sampogna che lascia i suoi in 14 per 10 minuti. I leoni cercano di reagire ma la manovra risulta molta farraginosa e sterile. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0 a 12.

All’intervallo coach Passarella chiede ai suoi più attenzione e grinta ma il gioco dei nero verdi lucani stenta a decollare; di questo ne approfittano i Draghi che dal canto loro continuano a giocare un rugby efficace soprattutto in difesa. La pioggia incessante condiziona il gioco di entrambe le compagini ma i Draghi sembrano più in palla ed infatti al 60’ vanno a meta dopo una maul nata da touche, la meta non viene trasformata e il risultato va sullo 0 a 17. Negli ultimi 20 minuti il Potenza ha un sussulto di orgoglio e al 70’ vanno in meta con il terza linea Michele Ligrani che schiaccia dopo una maul, capitan Lotito trasforma e il risultato si porta sul 7 a 17. Gli ultimi 10 minuti scivolano via veloci e al triplice fischio finale è vittoria per gli ospiti biancazzurri.

“E’ stata una partita molto difficile – ha dichiarato a fine partita coach Giovanni Passarella – Siamo stati fin troppo contratti e distratti e ne abbiamo pagato le conseguenze. Oggi siamo stati poco incisivi sia in fase di attacco che in fase difensiva e su questo dovremo lavorare per migliorarci partita dopo partita”

Prossimo impegno per i nero verdi potentini sarà domenica prossima 1 dicembre a Santeramo quando i leoni nero verdi andranno a far visita allo Union Rugby Santeramo, match che sarà sicuramente difficile ma al tempo stesso interessante per i ragazzi guidati da coach Passarella che vorranno comunque ben figurare e rendere orgogliosi tutti i fan e sostenitori, BCC Basilicata in primis.

Questo il Potenza sceso in campo:

Esposito (1) – Lombardi M. (2) – Mussuto (3) – Guerra (4) – Sampogna (5) – Ligrani (6) – Trolio (8) – Bellomo (7) – Manna (9) – Giordano (10) – Giosa (11) – Lotito V. (cap.) (12) – Volturno (13) – Zaccagnino (14) – Mottola (15)

A disposizione: D’Andrea (16), Silletti (17), Benedetto (18), Romano (19), Lombardi A. (20), Lacerra (21).  

Risultati e classifica dopo la quarta giornata:

Amatori Rugby Bitonto – Tigri Bari: 0-20 (0-4) – rinuncia Bitonto

Panthers Rugby Modugno – Union Santeramo: 0-87 (0-15)

Rugby Corato – ASD Foggia Rugby: 7 – 50 (1-8)

Treputium Rugby – Appia Rugby: 69-0 (11-0)

CUS Potenza Rugby – Draghi BAT:7-17 (1-3) – giocata il 24/11/2019  

Tigri Bari: 20 pt.

Treputium Rugby: 15 pt.

Draghi BAT: 14 pt. (pen. -4)

ASD Rugby Foggia: 12 pt. (pen. -4)

Appia Rugby: 7 pt.

Union Santeramo: 7 (pen. – 8)

Rugby Corato: 5 pt.

CUS Potenza: 1 pt. (pen. -4)

Amatori Rugby Bitonto: -4 pt. (pen. -4)

Panthers Modugno: -4 pt. (pen. -4)

Sezione: Rugby / Data: Lun 25 novembre 2019 alle 16:45 / Fonte: CUS Potenza Rugby
Autore: LS24 Redazione
Vedi letture
Print