L’Elettra Marconia scalda i motori dopo la lunga pausa causata dall’emergenza coronavirus: il sodalizio rossoblù, infatti, è a lavoro per programmare la nuova stagione, tra conferme, nuovi ingressi in società e tanta voglia di continuare il percorso di crescita.

Era il 2016 quando l’Elettra rifondava il calcio a Marconia, partendo dal campionato di Seconda Categoria e ora, dopo quattro anni conditi di vittorie e promozioni, la società presieduta da Salvatore Borraccia pone lo sguardo verso il massimo campionato regionale: “Nei prossimi giorni presenteremo la domanda di ripescaggio al campionato di Eccellenza – spiega il presidente rossoblù – Il salto di categoria rappresenterebbe la naturale evoluzione di un progetto che ogni anno si rinnova per entusiasmo e contenuti: nella passata stagione abbiamo chiuso al terzo posto, per cui siamo sicuramente in pole position per ottenere il ripescaggio in Eccellenza. Ci sarebbe piaciuto conquistare la massima serie lucana sul campo, ma la particolare situazione venutasi a creare non ce l’ha permesso per quanto stessimo dimostrando tutto il nostro valore”.

Sul fronte organizzativo, continuano i lavori di ampliamento della base societaria: “Nelle riunioni degli ultimi giorni è stato definito il direttivo che andrà a gestire le fasi organizzative e gestionali dell’Elettra – continua il presidente – In particolare, oltre me, il direttivo sarà composto da Gianluigi Quinto, Andrea Roseto, Pietro Panio, Mariano Caravita, Nicola Mastronardi, Giuseppe Tedesco, Antonio Malvasi e Rocco Salvatore Caramuscio, mentre nei prossimi giorni presenteremo alla città le altre figure che, a vario titolo, si sono avvicinate alla società per dare una mano, sia in termini organizzativi che economici. È bene sottolineare che la dirigenza è aperta a tutte quelle persone che, con serietà e abnegazione, vogliono spendersi per la comunità e, in un momento sociale ed economico così complesso, dare una mano per far crescere ancora la squadra di Marconia, un patrimonio importantissimo per la nostra città”.

Il presidente anticipa i contenuti tecnici della nuova stagione: “Il nostro principale obiettivo è quello di affrontare il campionato, si spera, di Eccellenza con quanti più giocatori locali possibile. Stiamo lavorando per riportare a Marconia quei ragazzi che, al momento, stanno giocando in altri paesi, partendo dalla consapevolezza che il nostro progetto è serio e punta proprio a valorizzare le loro potenzialità in un campionato che sarà per loro una grande vetrina. Per quanto riguarda il settore giovanile, la nostra ambizione è quella di partecipare sia al campionato Under 18, sia al campionato Under 16 che a quello Under 14, grazie alla collaborazione di uno staff tecnico all’avanguardia, così da poter formare una ‘cantera’ che costituisca serbatoio fondamentale per la prima squadra. Saremo attenti anche all’immagine della società, sia per promuovere il nostro progetto sportivo sia per dare massima visibilità ai partner e agli sponsor che vorranno sostenere i nostri sforzi. Ci auguriamo che la comunità ci fiancheggi in questo progetto che pone al centro i giovani e i giocatori di Marconia, nella speranza di poter riportare già quest’anno la nostra città in Eccellenza, categoria di prestigio che manca ormai da dieci anni e che rappresenta l’habitat naturale per una comunità giovane e popolosa come la nostra”.

Sezione: Calcio / Data: Gio 16 luglio 2020 alle 19:00 / Fonte: Elettra Marconia
Autore: LS24 Redazione
Vedi letture
Print