Portano tre punti a casa gli uomini di mister Iannarella che a Castellana Grotte si impongono per tre set a uno. Frazioni in equilibrio iniziale poi i lagonegresi conducono sempre, ad eccezione del secondo set quando si fanno recuperare e lasciano il parziale ai padroni di casa. Più lucidi nella terza e quarta frazione e quando iniziano ad imporsi il vantaggio è tale che difficilmente la Materdomini riesce a recuperare. 

Primo set inizia in equilibrio fino al 4-5 poi si fa vedere con prepotenza l’opposto della Geovertical e il tabellino segna 4-7 e mister Castellano chiama il tempo. Al rientro ancora Tiurin si fa vedere ma poi i padroni di casa grazie ad un invasione dei lagonegresi trovano il pareggio sull’undicesimo punto. Riprendono ancora a marciare gli uomini di Iannarella e con capitano Robbiati che mura Panciocco si portano sul 11-13 ma dall’altra parte Cazzaniga prova a fare la voce grossa accorciando (13-15) ma poi sono sempre i biancorossi a condurre il set. Mazzone porta i suoi sul +4 poi Castellano chiama ancora il tempo sul 15-20 della Geosat ma al rientro Maccarone e Robbiati dal centro mettono a segno il 18-22: il vantaggio è così importante e il set si chiude in favore dei lucani.

Secondo set inizia allo stesso modo del precedente con equilibrio fino al 5-8 e il tempo chiesto dal tecnico locale. Al rientro sono avanti ancora i lagonegresi 5-10 e 7-12 ma poi subiscono un rientro in partita da parte di Cazzaniga e compagni: Fiore che sigla una ace 8-12 e inizia la ripresa della Materdomini. Robbiati mette giù il 10-14 ma poi i padroni di casa si rendono protagonisti di un break importante di sette punti consecutivi e il risultato si ribalta 17-15 che è anche il primo vantaggio locale del match. Geovertical ribalta ancora sul 18-19 e Castellano chiama il tempo poi un punto per parte nel finale di set. Sul 23-22 è la volta di Iannarella a chiamare il tempo, al rientro Cazzaniga fa ace poi Corrado la manda fuori ed è parità nel computo dei set.

Terzo parziale si contraddistingue ancora per il punto a punto iniziale poi sale in cattedra Tiurin che mette a segno 3 ace consecutivi e porta i suoi sul 11-15. Capitan Robbiati allunga ancora 12-17 Fiore manda in out (13-19) e quando i padroni di casa recuperano terreno, Iannarella chiama il tempo sul 16-21, al rientro sono sempre i lagonegresi in vantaggio. Cazzaniga viene murato poi Corrado viene fermato due volte ma l’ultimo servizio di Fiore out e il set è della Geovertical.

Quarta frazione la Materdomini è in partita fino al 11-13, poi un muro di Robbiati su Rosso da il là al vantaggio lagonegrese. Continua la serie positiva dei muri biancorossi e Zoppellari mura Fiore per il 12-15. Corrado è protagonista di due punti decisivi che portano la Geosat sul 13-17, gli fa sponda Mazzone che porta i suoi sul 14-19. Cazzaniga prova a scuotere i suoi affinando il distacco 16-19 ma poi viene murato da capitano Robbiati 17-20. Sbagliano ancora i padroni di casa e la formazione di Iannarella si porta sul 17-24 e poi la chiude Mazzone con un mani e out che permette ai suoi compagni di portare a casa tre punti importantissimi per la classifica. 

Materdomini-Geovesrtical Geosat Lagonegro: 1-3 (19-25, 25-23, 19-25, 17-25)

Materdomini: Fiore 11, Manginelli, Gargiulo 10, Valera 3, Panciocco 8, Sportelli (L), Patriarca 4, Rosso 4, El Moudden, Cazzaniga 18, Floris, Battista (L), Paradiso. All Castellano.

Geovertical Geosat Lagonegro: Mazzone 12, Condorelli (L), Spadavecchia, Ramberti, Santucci (L), Corrado 11,  Maccarone 8, Fantauzzo, Vecellio, Tiurin 24, Zoppellari 5, Robbiati (C) 8. All. Iannarella.

Materdomini: 10 muri, 5 Ace, 14 Errori in battuta, 41% Attacco, 46% (31%) Ricezione

Lagonegro: 10 muri, 4 Ace, 12 Errori in battuta, 50% Attacco, 50% (18%) Ricezione

Sezione: Volley / Data: Dom 8 Marzo 2020 alle 21:49 / Fonte: Rinascita Volley Lagonegro
Autore: LS24 Redazione
Vedi letture
Print